Impianti idraulici Roma: distribuzione dell’acqua potabile

Impianti idraulici Roma: distribuzione dell’acqua potabile

Roma, sin dall’antichità, ha sempre avuto un sistema di distribuzione dell’acqua all’avanguardia e ben funzionante. Questo grazie agli acquedotti della città, che hanno portato l’acqua potabile nelle case dei capitolini. Gli impianti idraulici montati dalla Ditta Graziani sono moderni e al passo coi tempi. Se fino a poco tempo fa venivano realizzati con tubi di ferro zincato, che si è scoperto causassero problemi come la ruggine e il calcare, oggi si utilizzano tubazioni di multistrato a pressaggio. Questo permette di avere un enorme vantaggio, ovvero i tubi integri dalla centralina all’utenza finale, senza saldature o giunti.

La Ditta Graziani è specializzata nella progettazione, manutenzione e riparazione degli impianti idraulici, mettendo a disposizione del cliente tutta l’esperienza acquisita durante gli anni. Motivo per cui assicura il perfetto funzionamento di ogni genere di impianto idrico. La ditta si occupa di tutti i guasti, in particolar modo: perdite d’acqua (es. dei lavandini), impianti di scarico ostruiti etc. Con tempi di intervento molto rapidi.

Quali materiali si utilizzano per realizzare le tubature degli impianti?

I materiali utilizzati per le tubature degli impianti idraulici si dividono in tre grandi famiglie:
•    materiali di natura metallica
•    materiali di natura plastica
•    materiali multistrato
 

I materiali metallici

I materiali di natura metallica per gli impianti idraulici sono la ghisa, l’acciaio e il rame. Diciamo che in virtù dei costi legati al reperimento di questi ultimi, alla loro lavorabilità ed al loro peso, l’orientamento generale è quello di adoperare materiali in plastica. In particolar modo la ghisa, usata fino alla seconda metà del secolo scorso, è stata rapidamente sostituita dal rame e dall’acciaio nei casi di maggiore disponibilità economica. L’acciaio si divide in: acciaio zincato (saldabile e filettabile), acciaio nero (utilizzato quasi unicamente per condotte di grosso diametro) e acciaio inox.

I materiali plastici

I materiali di natura plastica sono il polipropilene, il polietilene e il PVC. I tubi in polipropilene sono quelli di colore verde e blu, il polifusore è il nome con cui viene chiamata meno comunemente la saldatrice per tubi. I vantaggi del polipropilene sono: taglia-tubi di dimensioni ridotte, basso peso dei tubi, facile e rapida giunzione. Il polietilene si può trovare facilmente in commercio e rappresenta l’elemento primario per le tubazioni in plastica. Il polietilene (utilizzato anche per gli impianti di irrigazione) è disponibile a bassa oppure alta densità. Quello a bassa densità è maggiormente flessibile ma meno resistente alle sollecitazioni meccaniche - termiche. I tubi in PVC sono usati per la realizzazione degli impianti di scarico e vengono uniti tramite giunti a compressione o saldatura con solvente. Questi rappresentano la soluzione meno costosa e più facile per l’installazione.

I materiali multistrato

Il materiale multistrato è composto da un tubo in plastica alimentare rivestito di uno strato d’alluminio e di uno strato in plastica. Questo materiale è oggi in larga diffusione per le capacità di resistenza alle sollecitazioni e perché molto leggero e facile da lavorare.

Le responsabilità al termine dei lavori

Una volta installato e proceduto a verificare la sua funzionalità, la Ditta Graziani rilascia al cliente la dichiarazione di conformità dell’impianto. All’interno della stessa è contenuta la relazione contenente la tipologia di materiale utilizzato. Responsabilità del cliente è adottare le misure necessarie a garantire le caratteristiche dell’impianto e ricordarsi della manutenzione (come da manuale d’uso).

Richiedi informazioni per Idraulici

Accetto le regole sulla Privacy

Accetta   Rifiuta 

Impianti

Contatti

Ditta Graziani
336733284

E-mail:
info@dittagraziani.it

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.